Home Asia Abu Dhabi: cosa vedere e cosa fare, 11 attrazioni imperdibili nella capitale degli Emirati Arabi

Abu Dhabi: cosa vedere e cosa fare, 11 attrazioni imperdibili nella capitale degli Emirati Arabi

da Rita F.
3 commenti
abu-dhabi-cosa-vedere

Dai grattacieli alle tende beduine, dal mare turchese ai caldi colori del deserto, Abu Dhabi ti sorprenderà con il suo fascino e l’atmosfera rilassante.

Se ti stai chiedendo quali siano le cose da vedere ad Abu Dhabi e le esperienze migliori da fare, questa guida è per te! Scoprirai le attrazioni più interessanti, i luoghi più curiosi, le spiagge più belle e ti consiglierò alcuni ristoranti particolari dove mangiare.
Abu Dhabi, la capitale degli Emirati Arabi, diventa sempre più attraente e coccola i suoi visitatori con favolosi hotel e ristoranti gourmet.
E’ molto diversa dalla vicina Dubai, più turistica ed affollata, e proprio le sue differenze sono la carta vincente.

Iniziamo il viaggio, buona lettura!

INDICE

cose-da-vedere-abu-dhabi
Etihad Towers

Abu Dhabi: dove si trova la capitale degli Emirati Arabi Uniti

Abu Dhabi si trova nella penisola arabica, in Asia sud-occidentale, e si affaccia sul mare del Golfo Persico. Dista dall’Italia circa 6 ore di volo.
Abu Dhabi in realtà è un arcipelago: la città è formata da un insieme di isole, molte collegate tra loro con ponti, e ha una popolazione di 1,45 milioni di abitanti.

Abu Dhabi è la capitale dell’omonimo emirato nonché capitale della Federazione degli Emirati Arabi Uniti.
Gli Emirati sono sette: Abu Dhabi, Dubai, Ajman, Fujairah, Ras al-Khaimah, Sharjah, Umm al-Quwain. La Federazione è nata il 2 dicembre 1971, data che viene ricordata ogni anno con la festa nazionale.

Abu Dhabi si trova a circa 140 km di distanza da Dubai e per raggiungerla occorre circa un’ora e mezza di auto.
Anche se è Dubai la città più conosciuta degli Emirati, è ad Abu Dhabi che si trovano gli uffici e le istituzioni di governo della Federazione.

Cosa serve per andare ad Abu Dhabi? Leggi qui quali documenti occorrono.

Abu Dhabi: clima e quando andare

Abu Dhabi ha un clima piacevole e caldo tutto l’anno, ad eccezione dei mesi estivi, quando le temperature sono davvero elevate ed aumenta il livello di umidità.

Ti stai chiedendo qual è il periodo migliore per andare ad Abu Dhabi?
Il periodo migliore per visitare Abu Dhabi va da ottobre a maggio. Considera tuttavia che ottobre e maggio sono già mesi caldi, con temperature anche oltre i 40 gradi.

Abu Dhabi è il posto perfetto per scappare dal nostro freddo inverno senza dover fare infinite ore di volo.

Abu Dhabi cosa vedere, cosa fare e cosa visitare in città

Pronto per conoscere le esperienze migliori di Abu Dhabi? E allora partiamo alla scoperta delle attrazioni più interessanti e i luoghi più curiosi!

1. Visitare la Grande Moschea Bianca Sheikh Zayed

Quando si pensa ad Abu Dhabi il pensiero vola subito al luogo più conosciuto in città: la Grande Moschea Bianca Sheikh Zayed.
La Grande Moschea Bianca Sheikh Zayed è un complesso monumentale di marmo candido, cupole sinuose, lampadari preziosi e fiori che sbocciano tra gli immensi tappeti tessuti a mano.
La moschea porta il nome dello sceicco Zayed, colui che l’ha voluta come simbolo di pace, tolleranza e accoglienza tra popoli di diverse culture e religioni.

moschea-abu-dhabi
Grande Moschea Bianca Sheikh Zayed.


Per visitare la moschea il dress code è fondamentale: gambe e braccia devono essere coperte (per gli uomini sono concesse camicie a mezza manica). Le donne devono inoltre avere il capo sempre coperto.

L’ingresso alla moschea è gratuito, ma ricordati di prenotare la visita on line sul suo sito.
La moschea è aperta dalle 9:00 alle 22:00 dal sabato al giovedì, ultimo accesso alle 21:30; il venerdì dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 22:00, salvo modifiche.
Durante il mese del Ramadan l’orario è ridotto per i visitatori.

moschea-abu-dhabi-tappeto
interno Grande Moschea

Leggi qui per la descrizione dettagliata della visita alla Grande Moschea Bianca Sheikh Zayed, le informazioni complete, curiosità sulla splendida architettura e come arrivare. Trovi anche più foto e Google Maps con la posizione esatta.

2. Qasr al Watan: il Palazzo Presidenziale di Abu Dhabi

Un altro luogo che devi inserire assolutamente nella lista delle cose da vedere ad Abu Dhabi è il Qasr Al Watan, il palazzo presidenziale. Il Qasr Al Watan non è una residenza, ospita gli uffici delle più alte cariche degli Emirati Arabi, le riunioni di governo e gli incontri con lei autorità straniere. Anche il Papa è stato accolto a palazzo.

Il Qasr al Watan è una meravigliosa opera di architettura islamica e vuole mostrare al mondo le tradizioni e i valori emiratini.

qasr-al-watan
Qasr Al Watan

Quando davanti a te si aprirà il massiccio portone di legno, rimarrai senza fiato! La bellezza delle cupole, delle grandi sale e delle pareti minuziosamente decorate è travolgente. I colori che dominano sono l’oro, il bianco e il blu e simboleggiano il deserto, la pace e le acque del Golfo Persico.
All’interno del palazzo si sviluppano diverse aree, tra cui la casa della conoscenza dove sono esposti antichi oggetti e manoscritti, la libreria con oltre 50.000 libri del mondo arabo, il salone dei banchetti che mostra come vengono accolte le alte cariche straniere.

abu-dhabi-palazzo-presidenziale
Abu Dhabi cosa vedere: il Qasr Al Watan

Conclusa la visita esci all’esterno per esplorare i giardini. Questo è il luogo perfetto per ammirare il palazzo in tutta la sua maestosità e attendere il tramonto che colora le cupole con riflessi dorati.

Ma lo spettacolo non è ancora finito! Tutti i giorni verso sera inizia Palace in Motion, uno show di video mapping che proietta sulla facciata scene di vita presente, passata e futura degli Emirati Arabi.

Il costo del biglietto di ingresso è di AED 65.
Il Qasr Al Watan si trova nell’area Al Ras Al Akhdar, nella parte occidentale di Corniche Road, non lontano dall’Emirates Palace.


Per un racconto più dettagliato della visita al Qasr Al Watan, informazioni sugli orari di ingresso, costo del biglietto, posizione esatta leggi qui.

3. Cosa vedere ad Abu Dhabi: l’Emirates Palace

L’Emirates Palace è un hotel a sette stelle tra i più lussuosi del mondo. Immerso tra giardini lussureggianti e spiaggia bianca, l’hotel ospita circa 400 suite dotate di ogni comfort.

L’Emirates Palace è un complesso sfarzoso in stile arabo con più di cento cupole, impreziosito con decori in oro e madreperla, tappeti sontuosi e più di mille lampadari.
Architettura da sogno, ospitalità eccellente e scelta gastronomica di altissimo livello sono le sue carte vincenti.

emirates-palace
Emirates Palace

Non soggiorni all’Emirates Palace?
Ho un’ottima notizia, puoi visitarlo lo stesso, in modo gratuito!

Poi deliziati tra i suoi numerosi bar e ristoranti. La scelta è davvero ampia, dalla cucina indiana a quella italiana, dalle specialità di pesce ai piatti del Medio Oriente.

Un consiglio: quando sali la scalinata che conduce all’hotel, ricordati di voltarti, avrai una vista panoramica molto suggestiva sulle Etihad Towers.

emirates-palace-abu-dhabi
Emirates Palace
emirates-palace-hotel
Visitare l’Emirates Palace

Sei all’Emirates Palace, vuoi fare un’esperienza unica?
Siediti a Le Cafè e ordina l’Emirates Palace Cappuccino: un cappuccino trasformato in un’opera d’arte, dove sull’oro trionfa il disegno stilizzato del palazzo.

emirates-palace-cappuccino
Emirates Palace Cappuccino

4. Etihad Towers e Observation Deck 300, il punto panoramico più alto di Abu Dhabi

Le Etihad Towers sono uno dei simboli più conosciuti di Abu Dhabi: 5 scintillanti grattacieli di design moderno che ospitano residenze, uffici, ristoranti, negozi e un albergo di lusso.
L’offerta gastronomica è eccellente e proprio qui si trova il mio ristorante libanese preferito (trovi tutte le informazioni dettagliate più sotto).

Qual è il punto migliore per osservare le Etihad Towers?
Le torri sono alte e si vedono bene dalla Corniche, ma ancora meglio dai giardini e dalla scalinata dell’Emiratas Palace, così come dal piccolo porto di fronte all’Intercontinetal Hotel, dove, al tramonto, il paesaggio è splendido.

etihad-towers-abu-dhabi
Etihad Towers

Nella Tower 2, dove si trova l’hotel Conrad, puoi salire fino al 74° piano dell’Observation Deck 300, il punto panoramico più alto di Abu Dhabi. Dai 300 metri di altezza dell’Osservatorio la vista spazia dallo skyline della città all’azzurro del mare del Golfo Persico. In cima puoi regalarti una pausa relax alla caffetteria, per un afternoon tea con stuzzichini gourmet.

5. Corniche: il lungomare di Abu Dhabi

La Corniche o Corniche Road è il lungomare di Abu Dhabi, 8 km di piste pedonali e ciclabili, giardini e aree giochi per bambini. Tutta la zona è sempre curata e in perfetto in ordine.
Da un lato corre la lunga spiaggia di Corniche Beach, dall’altro, oltre la strada parallela al mare, svettano i grattacieli della città.

La Corniche è il luogo ideale per una lunga passeggiata, per fare jogging e per ammirare i colori intensi del tramonto sulle acque del Golfo.

Vuoi fare un’esperienza insolita? Fai come me, noleggia una bici e parti alla scoperta di tutto il lungomare.

Un punto panoramico per vedere la Corniche e tutto lo skyline di Abu Dhabi?
Uno splendido punto di osservazione (gratuito) su tutta la costa e la Corniche di Abu Dhabi si trova sull’isola di Al Marina, ma non fermarti al centro commerciale, devi raggiungere la zona dell’Heritage Village dove si trova il view point.

abu-dhabi-corniche
la Corniche, il lungomare

6. Qasr Al Hosn: l’edificio più antico della città

A circa 1,5 km dalla Corniche, nella parte centro orientale, sorge il Qasr Al Hosn, l’edificio più antico di Abu Dhabi.
Il Qasr Al Hosn risale al 1790 ed era un forte militare per difendere la città, poi divenne residenza della famiglia reale e, dal 2018, è un museo.

Qasr Al Hosn, attraverso antichi documenti e oggetti del passato, racconta la storia di Abu Dhabi, da quando era un piccolo villaggio di pescatori fino a trasformarsi in una metropoli moderna.
Molto suggestiva la posizione del forte, oggi l’edificio più antico è abbracciato da grattacieli ipermoderni.

7. Louvre Abu Dhabi e il nuovo polo culturale e museale

Il museo del Louvre di Abu Dhabi si trova sull’Isola di Saadiyat, collegata al centro città con un ponte e raggiungibile facilmente in taxi, in bus (linea 94) e con il Big Bus.
Il Louvre di Abu Dhabi è stato inaugurato nel 2017, grazie alla collaborazione con il Louvre di Parigi, ed è il più importante museo d’arte della penisola araba.
All’interno vi sono esposizioni permanenti e temporanee, ricche di opere di diverse epoche e civiltà. Tra gli oggetti più preziosi quadri di Leonardo da Vinci, di Picasso, di Van Gogh e una statua, tra le più antiche mai ritrovate, proveniente dalla Giordania.

Il Louvre di Abu Dhabi è conosciuto anche per l’architettura avveniristica e la sua enorme cupola traforata che crea originali giochi di luce.
Il museo sorge sull’acqua e puoi affittare un kayak per ammirarlo da una prospettiva decisamente insolita!

Il Louvre di Abu Dhabi fa parte di un ambizioso polo museale e culturale in espansione sull’isola di Saadiyat, dove sarà inaugurato anche il più grande museo Guggenheim del mondo.

louvre-abu-dhabi
Louvre Abu Dhabi

Il Louvre di Abu Dhabi è aperto tutti i giorni tranne il lunedì. Il costo del biglietto parte da AED 63 per gli adulti, circa 16 euro.
Per controllare sconti, tariffe ridotte e orari che possono variare visita il sito del museo.

8. Yas Island: il circuito di Yas Marina, il Gran Premio di Formula Uno e il Ferrari World.

Ad Abu Dhabi ogni anno si svolge un evento che richiama l’attenzione di tutto il mondo: il Gran Premio di Formula Uno.
Il circuito di Yas Marina si trova sull’isola di Yas Island, che dista circa 30 minuti dal centro città e 15 dall’aeroporto.

Durante tutto l’anno vengono organizzate numerose esperienze per scoprire il circuito: puoi partecipare ad un tour che svela i punti principali del percorso oppure buttarti in pista alla guida di una supercar.

Lo sai che puoi anche dormire all’interno del circuito di Yas Marina?
Sì, proprio così! In parte sull’acqua ed in parte sulla terraferma, è stato costruito un hotel di design unico che, letteralmente, attraversa la pista. Se sei cliente puoi scendere in pista a sgranchirti le gambe!

Yas Island ospita anche un porto turistico, un centro commerciale, ristoranti, un campo da golf, una spiaggia e famosi parchi tematici.

yas-marina-abu-dhabi
Yas Island

Warner Bros World Abu Dhabi

Warner Bros World Abu Dhabi è il più grande parco tematico indoor del mondo, per catapultarsi tra i cartoni animati e i personaggi della Warner Bros.


Yas Waterworld Abu Dhabi

Yas Waterworld Abu Dhabi è un gigantesco parco acquatico con oltre 40 attrazioni, per sfrecciare tra scivoli idromagnetici e sfidare le onde più alte del mondo.

Ferrari World Abu Dhabi

Sull’isola della Formula Uno non poteva mancare un parco dedicato all’auto più iconica del mondo, e così e nato il Ferrari World.

Sono tante le attività in cui cimentarsi: testare simulatori di guida, esplorare l’Italia in miniatura a bordo di una Ferrari California, sostituire pneumatici in tempi record.
Il parco è anche il luogo dove vivere esperienze adrenaliniche sulle sue numerose giostre, tra cui le montagne russe più veloci del mondo, che raggiungono una velocità di 240 Km/h!

Ferrari-world-abu-dhabi
Yas Island, Ferrari World

9. Cosa fare ad Abu Dhabi: esplorare in Kayak il Jubail Mangrove Park

Poco fuori dal centro cittadino si estende una vasta area verde, formata da canali, lagune con acqua azzurra e mangrovie, è il Jubail Mangrove Park.
Le mangrovie svolgono funzioni molto importanti, proteggono la costa dalle maree ed eliminano l’anidride carbonica dall’aria. All’interno del parco vivono tantissime specie di uccelli, tartarughe e delfini.

Per esplorare il parco ci sono diverse opzioni: camminare su una passerella in legno, navigare a bordo di piccole imbarcazioni o noleggiare un kayak ed inoltrarsi tra le piante nei canali più stretti.

10. Abu Dhabi e la magia del deserto

Tra le esperienze da fare ad Abu Dhabi non può mancare la magia di un’escursione nel deserto.
Man mano ci si allontana dal centro scompaiono i grattacieli, il silenzio prende il posto del traffico e dei rumori della città. Ai lati della strada la terra diventa sabbia, compaiono piccole dune che diventano sempre più imponenti.

Un tramonto infuocato, una cena in un accampamento beduino, una passeggiata a dorso di cammello, un’avventura col fuoristrada sulle creste delle dune, sono solo alcune delle esperienze che il deserto ti riserva.

cammelli-abu-dhabi
Cammelli nel deserto


Le dune inconfondibili del Rub Al Khali, come un oceano di sabbia

Ai confini dell’emirato di Abu Dhabi puoi scoprire il Rub Al Khali, il deserto sabbioso ininterrotto più grande del mondo, ad oggi ancora in gran parte inesplorato.

Il Rub Al Khali è una distesa infinita di morbide dune, alcune toccano i 300 metri di altezza.

Questo luogo così particolare si raggiunge con escursioni di più ore, dirette verso l’Oasi di Liwa.
Per viverlo ancora più intensamente, puoi dormire in un castello da mille e una notte nascosto tra la sabbia.

notte-nel-deserto
Tramonto nel deserto Rub Al Khali

11. Le spiagge di Abu Dhabi: quali sono le più belle?

Abu Dhabi è bagnata da un mare caldo ed azzurro e chilometri di spiagge ti aspettano per momenti di relax.
Ma quali scegliere? Ecco quali sono le spiagge migliori secondo me.

Saadiyat Island: spiaggia bianca e mare turchese

Saadiyat Island è un’isola collegata alla città di Abu Dhabi con un ponte. E’ una lunga distesa di sabbia morbida e bianca con mare color turchese e acqua cristallina.
E’ il luogo perfetto per una passeggiata lungo la spiaggia, nuotare e ammirare il tramonto sul Golfo Persico.
Saadiyat island è un’oasi naturalistica importante, ancora oggi qui tornano le tartarughe a deporre le uova e lungo la costa nuotano numerosi delfini.
La spiaggia si raggiunge attraversando lunghe passerelle in legno, per proteggere la particolare flora e gli animali che vivono e nidificano tra le dune di sabbia.

abu-dhabi-spiagge
spiaggia Saadiyat
abu-dhabi-saadiyat
Le dune di Saadiyat Island

Altre spiagge di Abu Dhabi:

Corniche beach

Corniche Beach è la spiaggia più famosa di Abu Dhabi, una lunga distesa di sabbia candida di circa 2 km che si trova proprio davanti alla città.

Yas Beach

Yas Beach è la spiaggia principale di Yas Island, l’isola su cui si trova il circuito di Formula 1 e numerosi parchi a tema.

Beach Club privati degli hotel sul mare

Ad Abu Dhabi numerosi hotel hanno la propria spiaggia privata. Spesso anche chi non soggiorna in hotel può accedere alla spiaggia e ai beach club pagando un apposito biglietto di ingresso.

abudhabi-spiagge
Bayshore Intercontinental Hotel

Abu Dhabi dove mangiare: i miei ristoranti preferiti

Dopo avere trascorso la giornata in giro tra i luoghi principali della città o in relax in spiaggia, è arrivato il momento di organizzare la serata e scegliere dove mangiare.

Il panorama gastronomico di Abu Dhabi è in continua evoluzione, sono sempre più numerosi gli chef di fama internazionale che scelgono di aprire il proprio ristorante nell’emirato.

Ti consiglio tre ristoranti, per me ottimi, con piatti completamente diversi.

Li Beirut: cucina libanese

Siamo in Medio Oriente, cosa ne dici di una cena libanese?
Prenota un tavolo a Li Beirut, un ristorante che si trova all’interno del Conrad Hotel, nel complesso delle Etihad Towers.

Il pezzo forte della cucina libanese per me è rappresentato dalle mezze, una selezione molto varia di antipasti, diversi tra loro, spesso a base di verdure. Qualche esempio:

  • tabbouleh: un’insalata di pomodori, menta, origano tritato fine condito con olio e limone,
  • babaganoush: una polpa di melanzane arrostite spesso guarnita con chicchi di melograno,
  • hummus: salsa a base di ceci, olio e limone,
  • falafel: polpette di legumi speziate.


Dopo avrai solo l’imbarazzo di scegliere quale kebab assaggiare, accompagnato da un buon vino rosso libanese.

Fish Market : pesce freschissimo

Hai voglia di pesce?
Ti suggerisco il Fish Market, un ristorante di pesce di fronte all’Intercontinental hotel.
Come suggerisce il nome, il ristorante si presenta come un mercato del pesce, dove sarai tu a scegliere tra i prodotti esposti sul ghiaccio quello che preferisci e il modo di cottura. Accanto al pesce troverai un banco di verdure, riso e noodle che potrai farti cucinare in stile thailandese.

La posizione di questo ristorante è molto suggestiva, si trova ai bordi di una passerella in legno che costeggia un piccolo porto turistico, con una splendida vista sulle Etihad Towers.

abu-dhabi-ristoranti
Fish Market
ristoranti-abu-dhabi
Ristorante Fish Market

Martabaan: cucina indiana

Vuoi assaggiare la cucina indiana?
Ti consiglio all’interno dell’Emirates Palace il ristorante Martabaan del celebre chef indiano Hemant Oberoi. La sua cucina fonde i sapori indiani alla creatività, propone ricette tradizionali in veste innovativa. Un’esperienza da provare!

abu-dhabi-dove-mangiare
Martabaan ristorante indiano

Grazie di avere letto questo articolo, spero ti sia utile per organizzare un viaggio fantastico ad Abu Dhabi!

Se hai bisogno di altre informazioni o anche solo per chiacchierare di viaggi mi trovi qui: Instagram e Facebook

Ti aspetto!

Salva l’articolo su Pinterest!

Potrebbero interessarti:

Post suggeriti

3 commenti

Luisella 18 Dicembre 2023 - 19:45

Ciao Rita, andro’ ad Abu Dhabi il prossimo marzo, mi dai un consiglio sull’hotel ? Sono gia’ stat due volte sl Sofitel Corniche, ma vorrei cambiare cosa mi dici dell’Intercontinental o del Royal Meridien ? Mi piacerebbe anche Saadiyat ma i prezzi sono molto alti, ti seguo sempre con affetto e riprenditi presto, ciao

Rispondi
Rita F. 18 Dicembre 2023 - 21:33

Ciao Luisella! che bello pensare ad Abu Dhabi. Io voto Intercontinental,è il mio hotel di riferimento, sono stata già varie volte. Due belle piscine, beach club compreso per gli ospiti, la marina con vista sulle Etihad Towers verso sera è uno spettacolo, poi con una paseggiata arrivi alla Corniche e all’Emirates Palace. Saadiyat ha hotel carissimi, a volte però possono capitare buone offerte, ma anche se non soggiorni lì un giorno in spiaggia a Saadiyat è da fare, acqua azzurra e spiaggia bianca accecante, la migliore della città. Grazie mille!

Rispondi
Luisella 19 Dicembre 2023 - 20:05

Grazie Rita, sempre gentilissima, ti auguro buone feste

Rispondi

Lascia un commento