Home America Crater Lake National Park USA: tutto quello che devi sapere per visitare il lago più blu del mondo

Crater Lake National Park USA: tutto quello che devi sapere per visitare il lago più blu del mondo

da Rita F.
0 commento
crater-lake

Un’eruzione epica e un monte che collassa: inizia così la storia del Crater Lake, il lago più blu del mondo.

Il Crater Lake National Park, in Oregon, è un posto incredibile e assurdo.
Non pensavo esistessero colori così intensi in natura. Avevo visto delle foto, certo, ma davo per scontato che un tocco di Photoshop ci fosse sempre. E invece no, il blu del lago è davvero così: intenso, uniforme, perfetto.

Il Cratel Lake è da aggiungere alla lista dei luoghi da vedere almeno una volta nella vita!

crater-lake-oregon
sul Crater Lake NP

Crater Lake: come si è formato

Il Crater Lake è un grande lago vulcanico, famoso per le sue acque cristalline di colore blu intenso.

Tutto iniziò circa 7.700 anni fa: il Monte Mazama fu il protagonista di una epica eruzione e poi crollò, formando il grande cratere.
Col passare del tempo, le piogge e la neve hanno riempito la caldera, dando vita al lago. Il Crater lake, infatti, non ha affluenti, si mantiene con l’acqua piovana e lo scioglimento di ghiaccio e neve.

I numeri del Crater Lake: record e curiosità

Il Crtaer Lake:

  • è’ il lago più profondo degli Stati Uniti: arriva ad una profondità di 594 metri!
  • ha una superficie di 53,35 km²;
  • Il diametro massimo è di circa 9,6 km;
  • la circonferenza è di 32 km;
  • Il vulcano si trova ad un’altezza variabile tra i 2100 e 2400 metri.
crater-lake-usa
tra lago e cielo

Dove si trova il Crater Lake Nation Park

Il Crater Lake National Park si trova in Oregon, nel nord ovest degli Stati Uniti. E’ una tappa obbligatoria in un viaggio on the road in Oregon e negli Stati Uniti Occidentali.

Il Crater Lake si trova ad una distanza di circa 3 ore e mezzo dalla costa dell’Oregon e della California del Nord.
Dista 4 ore da Portland, la capitale dell’Oregon, e poco meno di 7 ore da San Francisco (California) e da Seattle (Washington).
Lungo il tragitto tra queste città e il Crater Lake ci sono tantissime interessanti tappe che puoi aggiungere al tuo itinerario. Ad esempio, se arrivi dalla California, la zona di Redwood e le gigantesche sequoie, se invece provieni da Seattle, la zona del Columbia River Gorge e le cascate, il canyon Smith Rock State Park. E questi sono solo alcuni esempi, l’Oregon è una sorpresa continua!

Come arrivare al Crater Lake, punti di accesso e Visitor Center

Il Crater Lake ha due accessi, uno è situato a sud (quello che ho utilizzato io) e uno a nord (quest’ultimo aperto solo pochi mesi all’anno). Da sud si arriva dalla Highway 62, mentre da nord dalla 138.

Costo di ingresso al Crater Lake National Park, Oregon

Se accedi da sud, lungo la strada prima di iniziare la salita, incontrerai le cabine dei rangers che controllano i biglietti.

L’ingresso al Crater Lake varia dai 15 ai 30 dollari, in base al periodo dell’anno e se calcolato per persona o veicolo. Ad esempio: il biglietto costa 30 dollari per auto ed è valido per 7 giorni in alta stagione.
Il ticket si può fare direttamente all’entrata. Non sono accettati pagamenti cash, solo carte.

Il Crater Lake è un National Park (e non uno State Park), se hai la tessera annuale “America The Beautiful”, il pass per entrare nei parchi nazionali degli Stati Uniti che costa 80 USD, l’ingresso è gratuito, o meglio, è già compreso nel costo dell’abbonamento.

All’ingresso i rangers consegnano una mappa molto utile dove sono indicati i principali overlook e i sentieri intorno al vulcano.

Come visitare il Crater Lake Nation Park in Oregon: strada panoramica Rim Drive, overlook e trails

Entrando da sud, dalla Highway 62, dopo i tornanti che salgono sulle pendici del vulcano, arriverai direttamente al Rim Village e al bordo del vulcano.
Bastano pochi passi dal parcheggio per ammirare la meraviglia infinita del Crater Lake e il suo blu abbagliante.

crater-lake-np
arrivo al Cratel Lake NP

A breve distanza si trova il Visitor Center, e proprio qui un punto panoramico imperdibile, il Sinnott Memorial Overlook. La sensazione è di essere sospesi sull’acqua, la vista è una favola!

E questo è solo l’inizio.

Intorno al cratere corre una strada panoramica, Rim Drive, divisa tra West Rim e East Rim, tra le più particolari e affascinanti degli Stati Uniti.
La strada panoramica è lunga circa 53 chilometri e conta numerose aree di sosta e punti panoramici.
Per percorrere tutto il loop occorre almeno un’ora, ma considera comunque di più per le fermate che farai. E’ un percorso circolare, tuttavia, al momento della mia visita, un tratto era chiuso per lavori.
Questo è un modo molto semplice e facile per scoprire lo spettacolo naturale che ti circonda.

crater-lake-estate
vista sul lago

Il modo migliore, secondo me, per immergersi nella natura e avvicinarsi di più allo straordinario scenario, è lasciare l’auto in una delle piazzole e percorrere uno dei tanti sentieri sul bordo del cratere.
Bastano pochi passi per ritrovarsi soli (si, anche in alta stagione!), con una vista mozzafiato, tra il verde del bosco da un lato e il blu intenso del lago dall’altro.
I bordi del vecchio vulcano si specchiano nelle acque calme, nei tratti meno profondi si intravedono sfumature decise color smeraldo.

I sentieri sono tanti, alcuni più impegnativi e altri più facili.
A volte il terreno è battuto mentre in altri tratti è più sabbioso.
In estate può diventare anche molto caldo, ricordati di portare cappello e la borraccia con l’acqua.

Durante i mesi estivi, dal Rim Village parte anche un tour di gruppo a bordo di un trolley che percorre il Rim Drive e si ferma nei migliori punti panoramici. La gita dura circa 2 ore. Orari e costi sono sul sito ufficiale del Crater Lake NP, in fondo all’articolo trovi il link.

crater-lake-national-park
il lago e Wizard Island

Punti panoramici e sentieri sul bordo del cratere

Sinnott Memorial Overlook.
Adiacente al Visitor Center, sarà il primo incontro con il Crater Lake, e sarà indimenticabile!

Discovery Point Overlook
Un trail facile e spettacolare che si snoda per la maggior parte in piano.
Il sentiero inizia nell’area ovest del Rim Village, dove termina il lastricato e comincia una traccia polverosa. In circa un miglio (1,6 km) si raggiunge il Discovery Point Overlook.
Il nome di questo punto panoramico ricorda la sua origine: è il punto in cui nel 1853, John Wesley Hillman, un cercatore d’oro occidentale, scopri per primo l’esistenza del Crater Lake. E rimase sconvolto dall’intensità del blu del lago, mai vista fino a quel momento. Tra andata e ritorno considera circa 3,5 km.

Watchman Overlook
Watchman Overlook è un’area di sosta con un grande parcheggio dove ammirare il lago.
Qui inizia il sentiero Watchman Peak Trail, un percorso è in salita che porta ad un punto panoramico. Il punto di arrivo si riconosce anche dal basso, si intravede una piccola costruzione usata ancora oggi dai rangers per avvistare gli incendi. Durata totale tra andata e ritorno 2,6 km.

Merriam Point West Rim
Da un ampio parcheggio con pochi passi si raggiunge il bordo della caldera. La vista spazia sull’immensità del lago ed è impressionante! Se non intendi percorrere i sentieri questo è un punto panoramico da non perdere.

Cleetwood Cove Overlook
Da questo punto inizia l’unico sentiero che arriva fino al lago.
Il Cleetwood Cove Trail è l’escursione perfetta se vuoi raggiungere l’acqua, fare un tuffo o salpare per un giro in barca verso Wizard Island. Proprio al termine di questo trail si trova il molo di partenza per i tour sul lago. Il sentiero è ripido ed è lungo circa 3,5 km.

Phantom Ship Overlook
Phantom ship è una formazione rocciosa che emerge dalle acque del lago e ha una forma che ricorda una barca con le vele spiegate. Dalla piazzola di sosta, per osservarla meglio, puoi seguire il sentiero (circa 0,8 km) che raggiunge il promontorio.

Garfield Peak
Il sentiero inizia vicino al Crater Lake Lodge, è un trail ripido di circa 5,5 km tra andata e ritorno. Il percorso termina a Garfield Peak, considerato tra i migliori punti panoramici per osservare il lago nella sua immensità.

crater-lake-sentieri
sentieri a bordo lago

Si può fare il bagno al Crater Lake?

Sì. Al Crater lake ci si può tuffare.
Non è consentito ovunque, ma nel tratto del lago che si trova alla fine del Cletwood Trail e nelle vicinanze di Wizard Island.
Ma che temperatura ha l’acqua del Crater lake? In estate può arrivare fino a 18 – 20 gradi.

Tour in barca sul Crater Lake e Wizard Island

Una gita in barca è un punto di osservazione unico per scoprire il lago, proprio nel cuore della caldera.


Puoi scegliere tra varie gite in barca sul Crater Lake:

  • Escursione panoramica sul lago di circa 2 ore, una crociera che raggiunge Wizard Island, Phantom Ship e altre formazioni rocciose.
  • Escursione con sosta a Wizard Island: con questo tour dopo aver esplorato i punti più belli del lago si approdo sull’isola. La durata della sosta è di circa 3 ore, con tempo a disposizione per relax, per un tuffo o per salire sulla cima della montagna con un trail di circa 3,5 km tra andata e ritorno.
  • Shuttle verso Wizard Island: un tour che porta direttamente sull’isola, senza gita panoramica.

I tour in barca sul Crater Lake partono dal Cleetwood Cove Boat Dock, al termine del sentiero Cletwood Cove Trail, un sentiero ripido di circa 1,7 km a tratta.

Per informazioni dettagliate, orari di partenza e prenotazione dei tour in barca sul Crater Lake leggi qui.

crater-lake-wizard-island
Wizard Island

Quando andare e quando visitare il Crater Lake, i mesi migliori

Le strade di accesso e le vie panoramiche sono in genere aperte nei mesi estivi, luglio, agosto e settembre, i mesi migliori e più caldi.

Il Crater Lake si trova a 2000 metri di altezza ed oltre, per questo motivo, per gran parte dell’anno le strade per raggiungerlo sono coperte di neve e impraticabili.
Sono chiuse la North Entrace Road e il Rim Drive, la strada panoramica che costeggia il vulcano. Rimane aperta solo la Crater Lake Highway 62 e la strada che conduce al Rim Village, se possibile.

Se la strada lo permette, immagino che in inverno il lago abbia un fascino particolarissimo. In una giornata tersa, il blu intenso dell’acqua e il bianco candido della neve daranno vita a un paesaggio fiabesco!

crater-lake-inverno
lago in inverno

Un problema che ricorre nei mesi estivi, invece, è rappresentato dagli incendi.
E’ un fenomeno che riguarda non solo l’Oregon ma molti stati degli USA occidentali.
A causa degli incendi, che si sviluppano anche a grandi distanze, l’aria può diventare irrespirabile, il cielo si colora di grigio e il fumo avvolge il paesaggio come se fosse nebbia. Sì, purtroppo l’effetto è paragonabile a quello della nebbia, e non è piacevole.
Il panorama cambia totalmente, anche se il lago si dovesse vedere (che non è detto) non ha certo i suoi inconfondibili colori sgargianti.

Ti lascio il link ad una mappa dove è indicata la qualità dell’aria e gli incendi in atto. Basta inserire il nome della località che interessa per capire cosa sta succedendo nella zona.

Sito ufficiale del Crater Lake National Park

Sul sito ufficiale del Crater Lake National Park puoi avere informazioni sull’apertura e chiusura delle strade di accesso, sul costo del biglietto e sui sentieri. Puoi consultare la mappa del parco ed essere aggiornato in tempo reale su ciò che succede al Crater Lake NP.

Dove dormire per visitare il Crater Lake National Park

Il Crater Lake si trova in una zona isolata, non è vicino a grandi città, hotel e alloggi non sono tanti.
Ti lascio alcuni nomi:

  • Crater Lake Lodge, all’interno del parco. E’un hotel storico, in pietra, costruito direttamente sul bordo del vulcano, in una posizione unica.
  • Mazama Village, è il più vicino al parco (dopo il Crater Lake Lodge), si trova all’ingresso sud, a circa 11 km, è composto da cabins in legno e piazzole per campeggio. Qui trovi anche un ristorante e un negozio di souvenir.
  • Union Creek Resort, una struttura storica che risale al 1920 con camere in legno, un negozio e un ristorante, a circa 38 km.
  • Aspen Inn, cabine a circa 36 miglia a sud del Crater Lake.
  • Crater Lake Resort, cabine (storiche e più recenti) in una bella area verde, che ospita anche glamping, piazzole per camper/tende e un negozio di generi alimentari. Sul retro della proprietà scorre un fiume limpidissimo e sono a disposizione canoe. A circa 40 km dal bordo del vulcano.


Io ho dormito al Crater lake Resort, in una cabina confortevole con interni in legno e cucina attrezzata.
Come organizzarsi per trascorrere qualche giorno in una cabin con cucina?
Con una buona spesa in un market e un cooler di polistirolo (sempre acquistato al market per pochi dollari): un contenitore dove sistemare il cibo insieme ad un sacchetto di ghiaccio. E’ incredibile come mantenga il fresco anche sotto al sole caldo per ore.

crater-lake-hotel
Cabin e parcheggio
crater-lake-resort
interno della cabina

Ora sono arrivata al termine della visita al Crater Lake. Dimmi, lo inserirai in uno dei tuoi prossimi viaggi on the road negli USA?

Grazie di avere letto questo articolo, se ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici!

Per altre info di viaggio, curiosità o per fare due chiacchiere seguimi su Facebook e Instagram. Ti aspetto!

Ti potrebbe interessare:

Post suggeriti

Lascia un commento