Home RubricheDove dormire a... Dormire a Cortina in un lodge nel bosco

Dormire a Cortina in un lodge nel bosco

da Rita F.
0 commento
dormire-a-cortina

E’ sera, in camera si sentono solo i suoni della natura: il fruscio del vento che scompiglia le fronde degli abeti, il canto dei grilli nel prato, l’acqua del torrente che scorre nel bosco.

Poi il silenzio avvolge ogni cosa.

Nella notte le stelle brillano con quella nitidezza tipica dei cieli tersi di montagna.

Alla mattina, avvolti dal rosa delle luci dell’alba, i primi raggi del sole filtrano tra le vette delle Tofane; inizia così un nuovo giorno nel cuore delle Dolomiti.

Se stai cercando dove dormire a Cortina e ami vivere queste sensazioni direttamente dalla tua camera, il Dolomiti Lodge Alverà fa per te. E’ un boutique hotel con vista indimenticabile sulle montagne che unisce stile alpino e comfort.

INDICE

Dove dormire a Cortina: un boutique hotel ecosostenibile alpen-style


Questo boutique hotel di Cortina mi ha riportato con la mente ai lodge dei meravigliosi parchi naturali americani. Come quelli è una struttura in legno, bassa (ha solo due piani) ed è immersa in uno scenario favoloso.
Per quanto riguarda gli interni, la cura dei dettagli e il comfort, invece, li supera alla grande!

boutique-hotel-a-cortina
dormire a Cortina: la vista dal lodge, direttamente dal letto

Dolomiti Lodge Alverà è un boutique hotel a Cortina ecosostenibile e impreziosito da elementi di design.

I soffitti e i pavimenti sono stati realizzati con materiali di recupero provenienti da vecchi casali.
Le camere sono completamente in rovere naturale; apprezzo molto la scelta del legno perché dona subito una sensazione di benessere e calore alpino.

Nella hall, davanti alla porta d’ingresso, si nota subito un divanetto bianco dalla forma originale.
Confesso che ad una prima e veloce occhiata non avevo capito cosa esattamente rappresentasse. In realtà è un’idea geniale, collocata nel posto perfetto.
Ebbene sì, a darti il benvenuto nella hall è un orso polare!
Il divanetto non è niente di meno che una banchisa di giaccio (la seduta) su cui riposa beatamente un orso bianco (lo schienale).

A poca distanza un altro elemento non passa inosservato: un caminetto in metallo a forma di Tofana, la maestosa montagna che dall’alto domina Cortina.

Dolomiti-lodge-alvera-hall
Boutique hotel a Cortina: il caminetto a forma di Tofana

Dove dormire a Cortina: un lodge nella natura


La verità è che ho scelto questo hotel per dormire a Cortina perché sono stata attratta dalla camera alpen-style con vista spettacolare sulle montagne. E ho fatto bene a seguire il mio istinto!

Appena entrata in stanza sono state le grandi finestre a stupirmi. Le vetrate corrono da una parete all’altra e sembrano eliminare ogni confine con l’esterno, la sensazione è quella di sentirsi più vicino alla natura circostante.

Davanti alla camera si apre un patio in legno con due sedie a sdraio. Un grande prato verde corre fino al bosco e oltre gli abeti si intravede un torrente.

boutique-hotel-cortina
dormire a Cortina in un lodge davanti al bosco, la camera


Il legno chiaro ricopre tutte le pareti della stanza. Due ceppi sostituiscono i classici comodini, semplici ma perfetti nella loro essenzialità.

Completano l’arredo un divanetto, un armadio ben integrato con la parete, minibar e bollitore.

dolomiti-lodge-alverà
dormire a Cortina in un lodge alpen-style


Il bagno è ampio, doppio lavabo, una grande doccia e zona separata per i sanitari, tutto molto confortevole.

dolomiti-lodge-alverà-bagno
boutique hotel a Cortina, il bagno del Dolomiti Lodge Alverà


Ho notato tanta cura nei dettagli, tra cui i ricami a tema sui cuscini del divano e del letto. Tanti particolari da cui traspare la passione che si cela dietro a questo lavoro.

In questa stanza ho provato la sensazione di essere in una baita di montagna, senza niente e nessuno intorno, non mi sono sentita all’interno di un hotel tradizionale.

Hotel a Cortina: la colazione al lodge


Adoro la colazione, per me è un momento importante della giornata e in vacanza lo è ancora di più. E’ l’occasione per gustare tante prelibatezze in tranquillità, senza guardare l’orologio.

Io amo unire la parte dolce a quella salata e così ho assaggiato uova strapazzate alternate ad omelette caldissime, affettati e speck, yogurt con cereali, panini preparati con diverse farine e semi, biscotti, marmellate, pain au chocolat e vari croissant freschi e soffici.

hotel-a-cortina-colazione
hotel a Cortina, la colazione

La sala colazione (che più tardi diventa ristorante) è elegante e sempre in stile alpino, con le pareti in legno.

Alcuni tavoli sono all’esterno, per mangiare sulla terrazza con splendida vista sulle Tofane.

hotel-a-cortina
boutique hotel a Cortina: sala ristorante del Dolomiti Lodge Alverà

Al momento, nel rispetto delle norme di igiene e sicurezza anti COVID-19, la colazione non è a buffet ma viene servita al tavolo. In camera troverai un menù apposito con più scelte per ordinare ciò che preferisci per la mattina successiva.

Boutique Hotel a Cortina: spa e altri servizi


Al Dolomiti Lodge Alverà il wi-fi è gratuito e funziona bene (cosa non da sottovalutare in montagna).

Il parcheggio è esterno e scoperto.

Una zona del lodge è dedicata alla spa con sauna, bagno turco e area relax.

All’interno dell’hotel si trova un rinomato ristorante dove gustare le specialità locali.

boutique-hotel-a-cortina
ristorante del Dolomiti Lodge Alverà

Dormire in hotel a Cortina: misure di sicurezza in hotel contro il Covid-19


Purtroppo è un momento particolare e la pandemia dovuta al Covid-19 coinvolge pesantemente tutto il settore del turismo. All’interno degli hotel è necessario adottare standard elevati di misure di sicurezza per evitare la diffusione del virus.

Al Dolomiti Lodge Alverà a Cortina mi sono sembrati molto attenti.

La colazione non è servita a buffet ma direttamente al tavolo per evitare qualsiasi contatto tra le persone e contaminazione del cibo.

misure-anti-covid
menù per la scelta della colazione, servita direttamente al tavolo alla mattina


Nelle zone comuni è obbligatorio indossare la mascherina.

In vari punti sono stati installati dispencer con soluzione disinfettante.

Il personale ha sempre la mascherina.

Aggiungo anche che l’hotel mi è parso impeccabile per pulizia.

Escursioni da Cortina d’Ampezzo


Non pensare a Cortina solo come località di lusso di montagna, c’è molto ma molto di più. La “Regina delle Dolomiti”, come viene definita Cortina, si trova in una posizione naturale unica e invidiabile.

Le Dolomiti che la circondano, quasi come a volerla abbracciare, sono tra le vette più spettacolari del mondo. Ovunque volgerai lo sguardo troverai un massiccio da togliere il fiato.

Sono infinite le attività per scoprire queste bellezze naturali, sia in estate che in inverno, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Il tempo non sarà mai sufficiente per fare tutto ciò che si desidera.

Alla reception dell’hotel ci sono mappe con i sentieri e il personale è molto disponibile a consigliare. Grazie a questi suggerimenti sono partita per il trekking alla malga Federa, lago Federa e Rifugio Croda da Lago, una gita attraverso i boschi con panorami meravigliosi.

lago-federa
Lago Federa, Croda da Lago e Becco di Mezzodì, una bella escursione da Cortina

Sono tante le escursioni da Cortina e ti lascio qualche idea:

  • il lago Federa con il rifugio Croda da Lago,
  • il giro ad anello del Passo Giau (che porta alle Cinque Torri, Nuvolau ed Averau),
  • il trekking verso l’azzurro del lago Sorapis,
  • il cammino che ripercorre la storia della Grande Guarra al Lagazuoi,
  • il sentiero tra i ruscelli Gores de Federa,
  • il vicinissimo lago Ghedina,
  • malga Federa e malga Ra Stua per incontrare animali al pascolo .

Come arrivare a Cortina d’Ampezzo

Come arrivare a Cortina in auto

Se arrivi a Cortina in automobile le uscite autostradali più vicine sono Belluno e Bressanone.
Se provieni da sud, dall’autostrada A27, il casello di Belluno dista da Cortina 72 km che si percorrono in circa un’ora e venti.
Se invece arrivi da nord, dalla autostrada A22, dall’uscita di Bressanone occorrono 92 Km e un’ora e tre quarti di viaggio.
Qui Google maps per verificare il tuo tragitto.

Come raggiungere Cortina con i mezzi pubblici

Cortina si raggiunge anche con i mezzi pubblici come treno, autolinee a lunga percorrenza e autobus extraurbani.

La stazione ferroviaria più vicina è Calalzo di Cadore che dista da Cortina circa 35 km. Da Calalzo di Cadore puoi raggiungere successivamente Cortina con autobus o con trasferimento privato.

Puoi arrivare a Cortina anche con diverse autolinee, i collegamenti variano durante il corso dell’anno e sono più frequenti nei periodi di alta stagione, sia estiva che invernale.
Qui trovi le compagnie che effettuano il collegamento con i rispetti siti web per controllare frequenze e orari.

Hotel a Cortina: come arrivare al Dolomiti Lodge Alverà

L’hotel Dolomiti Lodge Alverà si trova a Cortina, località La Vera, a circa cinque minuti d’auto dal centro del paese.
Qui le indicazioni di Google maps per raggiungerlo, ti basterà impostare solo il punto di partenza per verificare distanza e percorso.

Se per caso pensi che questo boutique hotel a Cortina sia troppo vicino alla strada e si senta il rumore delle auto (questo è stato anche un mio dubbio), voglio rassicurati subito.

La struttura è sfalsata rispetto alla via principale (si trova più in basso), le camere sono tutte sul lato opposto, con vista monti e sono silenziosissime. Non si sentono auto, gli unici rumori sono il canto dei grilli e il mormorio dell’acqua del torrente. Ma questi sono suoni rilassanti.

Se stai cercando dove dormire a Cortina ti lascio il sito ufficiale con tutti i riferimenti dell’hotel Dolomiti Lodge Alverà.

Se hai bisogno di più informazioni puoi contattarmi anche su instagram e facebook.


Ti potrebbero interessare questi articoli:

Post suggeriti

Lascia un commento