Home Italia Van Gogh Experience Torino: viaggio tra realtà virtuale ed arte

Van Gogh Experience Torino: viaggio tra realtà virtuale ed arte

da Rita F.
0 commento
van-gogh-experience-torino-infodiviaggio.it-italia

Realtà virtuale, videomapping, postazioni selfie e le opere di Vincent Van Gogh possono coesistere?
Sembra bizzarro, ma la risposta è “sì”.
E da questa unione nasce un’esperienza unica e un modo diverso di stare a contatto con l’arte. Benvenuto alla Van Gogh Experience di Torino!

Avrai già intuito che Van Gogh Experience non è una mostra nel senso classico del termine, ma un’esperienza dove la tecnologia è al servizio dell’arte per divulgarla in modo coinvolgente e originale.

Van Gogh Experience è un’avventura multimediale e multisensoriale che ti catapulterà nella vita dell’artista, tra i suoi stati d’animo e all’interno (letteralmente in alcuni casi) dei suoi quadri più celebri.
Ti ritroverai immerso in un campo di girasoli sgargianti e ad ammirare le stelle nella notte più blu.

Leggi l’articolo per scoprire come si svolge e come visitare Van Gogh Experience, dove si trova a Torino, gli orari e i costi dei biglietti.

Aggiornamento: Van Gogh – Experience Torino è stata prorogata fino al 10 settembre 2023

van-gogh-notte-stellata
Notte stellata

Chi è Vincent Van Gogh?

Vincent Van Gogh è un pittore e disegnatore olandese (nato il 30 marzo 1853 e morto il 29 luglio 1890) che produsse circa 900 dipinti e più di 1000 disegni nel corso della sua breve e tormentata vita.
Trascorse mesi come missionario e un periodo in manicomio. Arrivò anche a tagliarsi un orecchio, si dice in seguito a dissidi con Paul Gauguin. Morì a soli 37 anni, per un colpo di arma da fuoco che si era autoinflitto.

Il suo genio e il suo talento furono riconosciuti solo dopo la morte, ed oggi è considerato uno tra gli artisti più importanti e celebri di tutti i tempi.

E’ difficile inserire Van Gogh all’interno di una corrente precisa, dall’impressionismo muta la luce e i colori vivaci, dal neoimpressionismo l’uso delle pennellate a piccoli tocchi, ma dipinge soggetti più definiti e dettagliati che quasi mai sono pienamente realistici.
Van Gogh ha dipinto paesaggi, nature morte, interni di case, ritratti ed autoritratti.


“Cosa sarebbe la vita se non avessimo il coraggio di tentare qualcosa?”

— Vincent Van Gogh

van-gogh-autoritratto
autoritratto

Van Gogh Experience Torino: cosa vedere, come si visita la mostra, le aree principali

La mostra inizia con una sala informativa sulla vita dell’artista.
Dopo camminerai da una stanza all’altra tra immensi quadri luminosi che esaltano ancora di più i colori chiari e brillanti del pittore. Già da questo momento ho avuto la sensazione di entrare a far parte, passo dopo passo, di quel mondo colorato e vivace.

van-gogh-mostra
Girasoli


Ti attende poi la grande sala immersiva con lo spettacolo di videomapping. Proiezioni su ogni superficie e musiche intense ti accompagneranno tra le opere e i racconti di vita dell’artista.

van-gogh-sala
Sala immersiva e videomapping

“Vedo ovunque nella natura, ad esempio negli alberi, capacità d’espressione e, per così dire, un’anima”

— Vincent Van Gogh


Uscito dalla sala incontrerai alcune postazioni per scattare foto e selfie che riproducono nella realtà famose scene dipinte da Van Gogh.
Potrai sederti su una panchina e contemplare un campo di girasoli a perdita d’occhio.

vincent-van-gogh-experience
Come dentro a un quadro
van-gogh-girasoli
Nel campo di girasoli


E’ stata anche ricostruita la camera dove ha vissuto Van Gogh, con tutti i dettagli così come da lui stesso disegnata.

van-gogh-camera
La camera di Van Gogh

Van Gogh Experience si conclude con un’area dedicata alla virtual reality, un’esperienza avvolgente ed emozionale. Potrai indossare un visore e osservare il mondo con gli occhi di Van Gogh, ascoltare i suoi pensieri, navigare in una notte stellata e immergerti nei suoi paesaggi assolati e sgargianti.

van-gogh-experience-realtà-virtuale
Con il visore della realtà virtuale

Van Gogh Experience è un modo diverso per avvicinarsi all’arte, curioso e adatto a tutti.

Van Gogh Experience Torino: orari di apertura e costo biglietti di ingresso

La mostra multimediale Van Gogh Experience si svolge dal 18 marzo 2023 al 10 settembre 2023 (doveva terminare il 25 giugno ma è stata prorogata).

La mostra è aperta:

  • da martedì a venerdì dalle 10:00 alle 18:00
  • il sabato e domenica dalle 10:00 alle 19:00
  • lunedì chiuso

Ultimo ingresso è consentito un’ora prima dell’orario di chiusura.

Quanto costa il biglietto di ingresso alla mostra Van Gogh Experience di Torino?

  • Il biglietto intero week, giorno feriali e non week end, costa 14,50 euro, mentre durante i weekend e i giorni festivi il costo del biglietto è di euro 16,50.
  • Sono previste riduzioni per chi ha la tessera Torino + Piemonte Card, abbonamento Musei Piemonte, studenti universitari, over 65, under 12, disabili, CRAL e partner: in questo caso il costo del biglietto è di euro 12,50 durante i giorni infrasettimanali non festivi ed euro 14,50 durante i week end e festivi.
  • Ci sono sconti per gruppi, scuole.

Per tutti gli sconti disponibili e per acquistare il biglietto leggi qui

Se hai bisogno di più informazioni:
tel: 375 5475033
info@vangoghexperience.it

Dove e come acquistare il biglietto di ingresso alla mostra Van Gogh Experience di Torino?
Il biglietto lo puoi acquistare direttamente all’ingresso della mostra oppure online dal link sopra.

van-gogh-frasi
Citazioni presenti alla mostra

Van Gogh Experience Torino: dove si trova la mostra

Van Gogh Experience si svolge presso la Palazzina di Caccia di Stupinigi, in località Stupinigi, frazione del Comune di Nichelino, a circa 12 km dal centro di Torino.

L’ingresso si trova prima della zona centrale della Palazzina, all’interno della Citroniera di Ponente, locali un tempo usati per conservare gli agrumi.

La mostra è organizzata da Next Exhibition.

Van Gogh Experience Torino come arrivare con l’auto, bus e dove parcheggiare

Il mezzo più comodo per arrivare alla mostra Van Gogh Experience presso la Palazzina di Caccia di Stupinigi è l’auto.

  • Dal centro di Torino con l’auto si percorre Corso Unione Sovietica, sono circa 12 km e occorrono 20/30 minuti in base al traffico.
  • Se invece arrivi dalla tangenziale imbocca l’uscita Stupinigi e poi segui Viale Torino.

Potrai parcheggiare l’auto nei parcheggi gratuiti di fronte alla Palazzina, in Viale Torino, davanti ad alcuni edifici bassi dove si trovano anche alcuni bar.


Per arrivare alla mostra puoi utilizzare il bus linea n. 41 del Gruppo Torinese Trasporti e scendere alla fermata Stupinigi.
Dal capolinea presso la stazione FS Lingotto raggiungi la Palazzina in circa 20 minuti.
Controlla qui orari e tratte dei bus.

Grazie di avere letto questo articolo.
Pensi di visitare questa mostra così particolre? Se sì, raccontami poi come è andata!

Se hai bisogno di altre informazioni e per rimanere sempre in contatto, seguimi su Instagram e Facebook.

Ti aspetto

Potrebbero interessarti:

Post suggeriti

Lascia un commento