Home Asia Grande Moschea Abu Dhabi: tutte le info per la visita e 10 curiosità

Grande Moschea Abu Dhabi: tutte le info per la visita e 10 curiosità

da Rita F.
4 commenti
moschea-abu-dhabi

Da rimanere davvero senza fiato!
E’ quello che si prova davanti alla grandiosa architettura della Moschea di Abu Dhabi Sheikh Zayed: imponenti forme di marmo bianco, cupole sinuose che si innalzano al cielo e infiniti colonnati che si riflettono in acqua.
Immagina poi che succede quando cala il sole: gli ultimi raggi di luce tingono la moschea di colori dorati, nell’aria i canti del muezzin si rincorrono da un minareto all’altro e la sensazione è quella di essere trasportati in una favola da “Le mille e una notte”.

Visitare la Grande Moschea Sheik Zayed è un must se fai un viaggio ad Abu Dhabi o a Dubai.

Inoltre, se durante un volo hai uno scalo lungo ad Abu Dhabi, tra le possibili cose da fare in città considera una visita alla moschea, dista dall’aeroporto solo una ventina di chilometri (il centro si trova invece a circa 37 km).

In questo articolo trovi tutte le informazioni per pianificare al meglio la tua visita, orari, abbigliamento e come arrivare alla Grande Moschea da Abu Dhabi e da Dubai.
E potrai leggere molte curiosità!
Hai notato che in foto la moschea sembra essere deserta? In realtà ci sono migliaia di visitatori, ma c’è un trucco, e presto lo scoprirai!

La Grande Moschea di Abu Dhabi è conosciuta anche col nome di Moschea Bianca, per l’enorme quantità di marmo bianco utilizzato nella costruzione, appena la vedrai te ne renderai subito conto.

Se stai programmando un viaggio negli Emirati Arabi, non perderti anche questo articolo, trovi suggerimenti per dieci cose da fare a Dubai gratis o quasi!

INDICE

Perchè la Moschea di Abu Dhabi: la visione dello sceicco Zayed

La moschea è nata per volere dello sceicco Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan, fondatore degli Emirati Arabi Uniti e presidente per più di 30 anni fino alla sua morte, avvenuta nel 2004.

Lo sceicco ha costruito la moschea con l’idea di diffondere un messaggio di pace e tolleranza e accogliere persone di ogni credo. Questo pensiero ha accompagnato la moschea fin dall’inizio: la struttura fonde le diversità culturali del mondo islamico e i lavori hanno unito in un solo progetto professionisti e materiali provenienti da diversi paesi del mondo, Italia compresa.

La moschea è stata inaugurata al pubblico nel 2007, prima era stata aperta per celebrare i funerali dello sceicco, deceduto nel 2004 e sepolto proprio accanto.

grande-moschea-di-abu-dhabi
Grande Mosche Abu Dhabi, vista tra le colonne

Arrivo alla Grande Moschea di Abu Dhabi e inizio della visita

Quando arriverai nei pressi della moschea, come prima cosa vedrai gli ampi parcheggi, sia quelli per auto sia quelli riservati ai pullman.

Non dirigerti subito verso la moschea, anche se è la cosa più naturale da fare. L’ingresso si trova esattamente dalla parte opposta, presso le strutture a vetri.
Da lì si scende ed inizia un percorso tra negozi e ristoranti.
Nella parte iniziale sono presenti i controlli di sicurezza come negli aeroporti, i dispositivi automatici dove stampare il proprio biglietto di ingresso e il servizio di noleggio vestiti.
Il tragitto termina con scale mobili in salita, che portano (finalmente!) all’interno dei giardini della moschea. Adesso inizia la visita!

grande-moschea-di-abu-dhabi-ingresso
Moschea Abu Dhabi, poco fuori dall’uscita delle scale mobili

Moschea di Abu Dhabi cosa vedere: 10 cose da sapere

La visita alla moschea è uno spettacolo continuo, sarai trasportato in una dimensione molto lontana e affascinante. Ecco cosa ti aspetta!

• E’ la più grande moschea degli Emirati Arabi e tra le più grandi del mondo, può accogliere circa 50.000 persone!

• Ai lati della moschea svettano 4 minareti che si innalzano verso il cielo per ben 107 metri.

• La struttura è davvero imponente e conta 82 cupole in marmo bianco.

• Il cortile interno, che prende il nome di Sahan, è immenso e si estende su una superficie di 17.400 mq.

• Sul pavimento del cortile interno sbocciano fiori meravigliosi, sono mosaici di fattura italiana realizzati con tasselli di marmo.

grande-moschea-abu-dhabi-mosaici
Moschea Abu Dhabi: il cortile interno e i mosaici floreali

• Nella Moschea di Abu Dhabi ci sono 7 lampadari in oro e cristalli Swarovski. Il lampadario più grande ha un diametro di 10 metri e un’altezza di 15 metri e pesa circa 12 tonnellate. E’ uno dei lampadari più grandi al mondo in una moschea.

grande-moschea-abu-dhabi-interno
Interno Moschea Abu Dhabi: lampadario
moschea-abu-dhabi-lampadario
Interno della Grande Moschea: lampadario visto da sotto
grande-moschea-abu-dhabi-lampadari
Mosche Sheik Zayed, lampadario in cristallo

• Sono più di 1000 le colonne in marmo bianco impreziosite da capitelli in oro e pietre preziose.

• All’interno della Moschea di Abu Dhabi si trova il tappeto più grande del mondo tessuto a mano. Il tappeto misura 5700 mq e il disegno rappresenta un prato fiorito. L’opera è stata realizzata da più di 1000 artigiani dell’Iran e poi assemblata sul posto.

moschea-abu-dhabi-tappeto
Il tappeto più grande del modno all’interno della Moschea di Abu Dhabi

• Intorno alla moschea zampillano fontane e vasche d’acqua con diverse sfumature di blu. Le arcate e le colonne si riflettono sulla superficie e ogni sera, col buio, inizia uno spettacolo molto suggestivo

grande-moschea-abu-dhabi-colonne
Colonne riflesse nelle piscine della Moschea Sheikh Zayed di Abu Dhabi

• L’illuminazione notturna è stata studiata per valorizzare ancora di più la bellezza dell’architettura e cambia in base al calendario lunare.

grande-moschea-abu-dhabi-sera
Giochi di luci e riflessi alla Grande Moschea di Abu Dhabi

Perché nelle foto sembra non esserci mai folla

Avrai notato che l’immenso cortile della moschea, il sahan che si estende per oltre17.000 mq, nelle immagini appare sempre libero e senza folla, tanto da sembrare un luogo deserto.
In realtà non è così, molto probabilmente nel momento in cui è stata scattata la foto ci sono migliaia di persone. Il trucco c’è e non si vede!
L’accesso al grande cortile è limitato da appositi nastri che non bisogna oltrepassare. Lungo il perimetro sono state create delle rientranze per fotografare la moschea da varie angolazioni, osservare gli splendidi mosaici sul pavimento e avere la visuale sempre libera.

grande-moschea-bianca-abu-dhabi
Il grande cortile della Grande Moschea di Abu Dhabi dove non sembra esserci nessuno, in realtà i visitatori erano tanti!

Visitare la Moschea di Abu Dhabi: come vestirsi

La moschea è un luogo sacro e per accedere bisogna rispettare determinate norme sull’abbigliamento.
Una domanda che ci facciamo tutti prima di entrare è: “come vestirsi per visitare la Grande Moschea di Abu Dhabi?”.

Ecco le regole: braccia e gambe devono essere coperte, sia per gli uomini che per le donne (con la differenza che per gli uomini sono concesse camicie a mezza manica).
Le donne devono avere il capo coperto. Niente abbigliamento da mare o trasparenze, non sono ammessi pantaloni e gonne corte, vestiti aderenti e canottiere.

grande-moschea-abu-dhabi-abbigliamento
Abbigliamento per la visita alla Moschea di Abu Dhabi

E’ probabile che non ci si presenti con l’abbigliamento appropriato. Non c’è da preoccuparsi: gli emiratini hanno pensato alla soluzione per le turiste straniere.
Lungo il tragitto che dovrai percorrere nel sotterraneo, prima di raggiungere la moschea, c’è un servizio di abbigliamento a noleggio. Vengono fornite delle tuniche, che qui prendono il nome di abaya, che arrivano fino ai piedi e coprono corpo e capo. Ne trovi di tutte le misure e la veste viene fornita gratuitamente.
Al ritorno, dopo la visita, ti fermi e la depositi esattamente dove l’avevi ritirata. Tutto è davvero semplice.

Una raccomandazione: il capo durante la visita va tenuto sempre coperto, anche quando si fanno foto. Ho assistito a scene di turiste che per farsi un selfie cercavano di scoprirsi la testa e puntualmente sono state redarguite, le usanze vanno rispettate.

moschea-abu-dhabi-come-vestirsi
Con l’abaya a noleggio durante la visita alla Moschea di Abu Dhabi

Quando visitare la Moschea, il momento migliore per l’escursione

Il mio consiglio è di visitare la moschea al pomeriggio e di rimanere fino al tramonto.
Il sole riscalda il marmo e risplendono nuovi colori, gli ultimi raggi si nascondono tra i minareti e le colonne creando bellissimi effetti ottici.
Una dopo l’altra si accendono le luci della moschea e si illuminano le arcate: è un momento indimenticabile.
Per regolarti sull’orario dell’escursione alla Moschea di Abu Dhabi ti consiglio di verificare esattamente quando tramonta il sole.
Questo è un sito che indica l’orario dell’alba e del tramonto per ogni giorno dell’anno. L’ho già impostata su Abu Dhabi.

Durante i mesi estivi le temperature negli Emirati Arabi sono molto elevate e la visita diventa meno piacevole.
Nel periodo invernale, durante le festività di Natale e Capodanno, potresti trovare molto folla e fila all’ingresso, in questo periodo gli stranieri in visita sono numerosi.

moschea-bianca-abu-dhabi-colonne
Moschea Abu Dhabi, il sole scende e i raggi filtrano tra le colonne

Grande Moschea Abu Dhabi: orari di apertura

Gli orari per visitare la Moschea di Abu Dhabi sono i seguenti:
dalle 9:00 alle 22:00 dal sabato al giovedì, ultimo accesso alle 21:30.
dalle 14:30 alle 22:00 il venerdì, ultimo accesso alle 21:30. Il venerdì è giorno festivo per i mussulmani e la mattina è riservata alla preghiera dei fedeli.

Durante il mese del Ramadan la moschea ha un orario ridotto per i visitatori:
dalle 9:00 alle 13:00 dal sabato al giovedì, venerdì sempre chiusa.
Le date esatte del mese del Ramadan cambiano ogni anno, per cui ti consiglio di verificare prima di iniziare il viaggio quali sono, nei paesi di religione mussulmana potresti trovare varie limitazioni.

Ti lascio il sito della Grande Moschea Sheikh Zayed per verificare gli orari in tempo reale.

Alla moschea sono disponibili anche visite guidate, in arabo o inglese, e completamente gratuite. Al momento esistono tour della durata di 30 minuti o 45 minuti, in vari orari del giorno.
Puoi verificare gli orari esatti di partenza sempre nel link indicato sopra.

Sono a disposizione anche delle audio guide in varie lingue, tra cui l’italiano. Le trovi all’ingresso al Visitors’service desk. Per il noleggio è richiesto un documento di identità ed un deposito.


Moschea Abu Dhabi: costo biglietto

L’ingresso alla moschea è gratuito.

Al momento è obbligatorio prenotare on line la visita alla Moschea di Abu Dhabi. In realtà è un procedimento molto semplice: entri nel sito e riservi la tua fascia oraria di ingresso.
Una volta sul luogo ci sono dei desk automatici dove inserire i propri dati e stampare il biglietto vero e proprio.

grande-moschea-abu-dhabi-immagine
Grande Moschea Abu Dhabi, interno

Grande Moschea Abu Dhabi: dove si trova

La Grande Moschea di Abu Dhabi si trova in Sheikh Rashid Bin Saeed Street، – 5th St – Abu Dhabi – Emirati Arabi Uniti, nella parte meridionale dell’isola di Abu Dhabi nelle vicinanze dei tre ponti che collegano l’isola alla terraferma.
La moschea dista circa 20 km dal lungomare cittadino ed altrettanti dall’aeroporto, distanze che si percorrono in auto in circa 20/25 minuti la prima e 15/20 minuti la seconda .

Ecco Google Maps per verificare la posizione esatta, ti basterà inserire il tuo luogo di partenza e controllare la distanza.

Grande Moschea di Abu Dhabi come arrivare

  • Se hai un’auto a noleggio puoi arrivare direttamente alla Grande Moschea di Abu Dhabi e parcheggiarla negli ampi spazi a disposizione. I parcheggi sono numerosi e sono gratis.
  • Puoi arrivare in taxi alla Grande Moschea. Una volta terminata la visita non avrai problemi a trovare un nuovo taxi, è un luogo molto turistico e in genere sono numerosi.
  • Ad Abu Dhabi esiste un servizio pubblico di bus, è il mezzo più economico ma occorre più tempo.
  • La Grande Moschea è anche una tappa del tour con il Big Bus.


Come arrivare alla Grande Moschea di Abu Dhabi da Dubai

Per raggiungere Abu Dhabi da Dubai per visitare la Grande Moschea hai a disposizione varie alternative.

  • Prendere un taxi e chiedere che ti aspetti per il tempo della visita. Sì, lo so, in questo momento ti starai chiedendo quanto possa costare. I prezzi variano, e per indicare una cifra molto approssimativa pensa da 500 Dirham (circa 110 euro) in avanti.
  • Noleggiare una macchina. Il noleggio auto negli emirati è molto economico ed altrettanto la benzina. Verifica però se al momento del noleggio occorre la patente internazionale, l’emirato di Abu Dhabi e quello di Dubai hanno regole diverse.
  • Comprare un’escursione da una agenzia di viaggi. In genere la visita solo alla moschea è di mezza giornata. Per darti un’idea dei costi considera circa 50 euro per persona per un tour di gruppo.
  • Prendere un bus da Dubai a Abu Dhabi e usare il taxi una volta ad Abu Dhabi. L’autobus per andare da Dubai ad Abu Dhabi è il mezzo più economico.

A Dubai i bus partono da Al Ghubaiba Bus Station in zona Bur Dubai, vicino al Creek e alla stazione della metropolitana lungo la linea verde e la tratta è coperta dal bus E100.
A Dubai i bus partono anche dalla stazione Ibn Battuta Bus Station che si trova nei pressi del mall omonimo, tra la zona meridionale di Dubai Marina e Jebel Ali, in corrispondenza della Ibn Battuta Metro Station sulla linea rossa della metropolitana. Da questa stazione parte la linea E101, meno frequente della linea E100.

Ad Abu Dhabi i pullman arrivano e partono sempre alla Central Bus Station principale, situata in centro nella zona Al Wahda, vicino al Grand Millennium Al Wahda Hotel ed al Al Nahyan Stadium.

Nel 2019 è stata inaugurata una nuova linea bus, la E102, con una corsa ogni ora. Il bus parte da Ibn Battuta Bus Station e arriva a Abu Dhabi Mussafah Shabya bus Station, nel sud-est della città, tra le fermate include anche l’aeroporto internazionale.

Non occorre prenotare in anticipo, il biglietto del bus si acquista in stazione prima di partire, il costo attuale è di 25 AED.
Il bus è il mezzo più economico per raggiungere Abu Dhabi da Dubai.
La durata del viaggio è circa un’ora e mezza o due, in base alla stazione di partenza.
Le corse sono molto frequenti.
Questo il sito dei bus di Dubai per verificare le informzioni in tempo reale.

Al momento non ci sono treni tra Dubai e Abu Dhabi. Però ti anticipo una curiosità: è in progetto l’Hyperloop, un treno super veloce che dovrebbe collegare le due città in soli 12 minuti!

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo su Pinterest!

Potrebbero interessarti:

Post suggeriti

4 commenti

Mimì 23 Gennaio 2021 - 19:28

Ciao Rita!
Ma che belle le foto che ho trovato qui! L’abaya poi, ti sta benissimo!
Ottime le info ovviamente! Guardando il tuo blog oggi, ho trovato questo tuo nuovo articolo!
Complimenti davvero e buon weekend
Mimì

Rispondi
Rita F. 25 Gennaio 2021 - 21:03

Grazie mille! Ho cercato di raccogliere tutte le info pratiche per la visita alla Grande Moschea, ma che nostalgia mentre scrivevo e cercavo le foto!
Non vedo l’ora di potere tornare 😉 Un abbarccio!

Rispondi
Domenica - Mimì Palamara 26 Gennaio 2021 - 09:36

Ti credo sulla parola! Sta capitando la medesima cosa anche a me …

Speriamodi poter tornare a viaggiare presto 🤗🤞🙏

Rispondi
Rita F. 28 Gennaio 2021 - 19:42

Davvero! Non vedo l’ora!!

Rispondi

Lascia un commento